BITE ANTIRUSSAMENTO

BITE ANTIRUSSAMENTO

Il russare è un problema che riguarda circa il 40% della popolazione. Generalmente , durante il sonno, l’indebolimento del tono muscolare della gola e l’arretramento della parte posteriore della lingua, riducono le dimensioni dell’orifizio attraverso il quale passa l’aria, causando turbolenze che provocano la vibrazione della zona flessibile del palato e della faringe, causando rumore. Con il tempo, il russare può dar luogo ad una più grave ostruzione del passaggio dell’aria, caratterizzata da pause respiratorie d’intensità  variabile, «osa» (apnee ostruttive nel sonno), che a differenza del russamento primario, è una patologia medica che può avere gravi conseguenze sulla salute del paziente(scompenso cardiaco , cardiopatie ischemiche , aritmie , ictus etc.) Il BITE ANTIRUSSAMENTO è costituito da due placche in resina, una per l’arcata dentale superiore ed una per l’arcata dentale inferiore, collegate fra loro da due collettori. Una volta applicato, l’arcata inferiore viene mantenuta anteriorizzata , lasciando aperto lo spazio faringeale per il passaggio  dell’ aria. L’apparecchio non può essere applicato in caso  di edentulia totale(mancanza totale dei denti)o di una sola arcata. Viene applicato solo di notte.